🚀 5 modi per risparmiare almeno 80% sui costi di stampa (Ufficio e Casa)

1. STAMPA DOCUMENTI ONLINE CON CONSEGNA A CASA O UFFICIO​

Il servizio di stampa online e paragonabile ad una copisteria oppure una stampante virtuale. 

Ordine è abbastanza semplice, basta caricare file pdf online scegliendo impostazioni di stampa (stampa B/N o Colori, Fronte / Retro o Unico lato, formato A5, A4, A3)

I costi di stampa sono molto più bassi rispetto alle copisterie tradizionali o stampanti fisiche di casa / ufficio (0,03€ B/N e 0,05€ Colori IVA inclusa). 

Costo di spedizione è gratuito per ordini superiori a 50€. Ordini più piccoli ha la spedizione da 5,75€ ma anche in questo caso è più conveniente rispetto alla stampa tradizionale.

Tempi: 1 giornata lavorativa per stampare ordine e 24 ore consegna con corriere espresso

Qualità: La stampa viene effettuata su carta bianca Fabriano con la qualità standard, invece se si desidera la qualità più alta può selezionare lazer con qualche centesimo in più durante il caricamento del file.

Simulazione Stampa Online Vs. Copisteria:

Stampa Online Tuastampa.it

Pagine a colori da stampare – 500 (0,05€/pagina)

Costo di Spedizione – 5,75€

Prezzo per pagina a colori 0,05€ inclusa la spedizione 5,75€ = 500*0,05+5,75=30,75

Totale costo stampa = 30,75

Costo per pagina inclusa spedizione = 30,75\500=0,06€

Stampa in Copisteria

Pagine a colori da stampare – 500 (0,20€/pagina prezzo medio sul mercato)

500 pagine x 0,20€ = 100€

Costo totale stampa 500 pagine a colori in copisteria = 100€

In questo semplice calcolo possiamo vedere il risparmio notevole.

Giustamente si può dire che nella stampante di casa o copisteria si può avere la stampa subito ma non dimentichiamo che la copisteria ha degli orari lavorativi o file, le stampanti di casa/ufficio richiedono investimento dei soldi e il costo delle cartucce o toner.

Il servizio è nuovo ma ha tante recensioni positive.

COUPON 10% (solo per primi 100 clienti) : tuttoperstampa

Invita amico e ricevi 5€ 

https://tuastampa.it/

✅ PRO

⛔ CONTRO

  • Costo di Stampa
  • Qualità
  • Semplice
  • Nessuna manutenzione della stampante 
  • Puoi ordinare 24/7/365
  • Chat online con supporto
  • Spedizione tracciabile
  • Ordini veloci in 1 giorno
  • Profilo personale dove puoi controllare ordini e salvare i file
  •  Caricamento file anche da gdrive e dropbox
  • File pdf pesanti si caricano difficilmente (da comprimere
  • La stampa non è immediata come nella stampante di casa/ufficio
  • Rilegatura non disponibile per ora (in arrivo)
  • Stampa solo sulla carta 80gr (in arrivo)

2. Sistema di stampa continua - CISS (solo per inkjet)

CISS o sistema di stampa continua sono le cartucce collegati con serbatoio con i tubi. 

Questo sistema si può adattare a maggior parte delle stampanti Inkjet.

Ha un chip con tasto di reset che permette di resettare livello di inchiostro quando la stampante chiede il cambio della cartuccia. Livello resettato non corrisponde con livello effettivo (è solo un contatore digitale) per ciò controllare che ci sia sempre l’inchiostro nei serbatoi altrimenti se entra aria nella testina è unpo difficile di rimuovere.

La procedura di ricarica inchiostro non è difficile.

Il risparmio è molto notevole. Non si può calcolare precisamente ma calcolando che una cartuccia ha da 2 a 25 ml di inchiostro e una bottiglietta ha 100ml di inchiostro con il costo medio di 4€ è facile a capire che si rispamia più di 80% dei soldi spesi per la stampa.

Installazione del CISS richiede unpo manualità ma è fattibile come potete vedere dal video sotto.

Come trovare il modello del CISS per la mia stampante?

Molto facile, ci sono due modi:

Ricerca per modello stampante

Ricerca per modello cartuccia

Quanto costa?

Il costo medio del ciss con inchiostro è introno a 50€ ma permette di risparmiare più di 600€ contanto che il kit di cartucce costa intorno a 75€ su Amazon

Inchiostro

Si possono trovare vari inchiostri generici da cina a prezzi molto bassi ma consiglio di prendere sempre inchiostro specifico per ogni tipo di stampante in quanto ogni testina di stampa è progettata diversmente. Inchiostro cinese spesso blocca le testine, non da qualità di immagini vivace e potrebbe essere tossico. 

Consiglio di utilizzare inchiostro Inktec

Inktec è un inchiostro che offre ottima gamma dei colori in quanto progettato specificamente per ogni testina di stampa, ha dei certificati di sicurezza MSDS. Costa intorno a 4€ per bottiglia da 100ml, questo significa che con qualche euro in più non rischi di rompere la stampante ed hai ottima qualità di stampa.

Importante!

Il serbatoio CISS deve essere nella stessa altezza con la testina di stampa, se si mette sopra c’è rischio che lionchiostro scende all’interno della stampante oppure se troppo basso si creano bolle d’aria.

Prima di installazione disabilitare aggiornamenti automatici di Epson e non fare mai aggiornamenti altrimenti il chip viene dimenticato dalla stampante.

Leggi di più riguardo CISS qui

Dove acquistare?

Stampacontinua.it

COUPON 10% (solo per primi 100 clienti) : tutto10

Amazon

✅ PRO

⛔ CONTRO

  • Molto conveniente per il costo copia
  • Con inchiostro DYE le foto vengono di ottima qualità
  • CHIP con tasto reset
  • Prezzo di acquisto minore rispetto alle cartucce originali
  • Con set di inchiostro si risparmia in media 600 euro
  • Dopo esaurimento dell’inchiostro si possono acquistare le ricariche da 100ml o da 1L.
  • Ecologico, CISS viene riutilizzato tantissime volte
  • Installazione richiede unpo di tempo 
  • Richiede lo spazio vicino alla stampante
  • Bisogna disabilitare aggiornamenti, altrimenti il chip non viene letto
  • In alcuni modelli delle stampanti il modulo scanner deve rimanere leggermente aperto per permettere libero passaggio dei tubi

3. RICARICA TONER (Stampanti laser)

La prima cosa da sapere prima di entrare nel mondo di ricarica toner – POLVERE TONER deve essere di altissima qualità.

Se il toner è generico quasi sicuramente la stampante si rovina. Le stampe vengono a righe perchè la formula dei toner per ogni stampante è diversa. Sarà anche difficile a ripristinare il modo precendente di stampa con toner originale, per questo motivo consiglio solo toner certificati e testati di marca e non generici da cina.

Come si ricarica il toner?

Ci sono due modi:

  1. Smontare toner pulendo tutte le parti e ricaricare. Preferisco questo metodo in quanto tutte le parti del toner vengono puliti dal toner di scarto e la stampa viene perfetta come originale.
  2. Effettuare un foro nel toner e ricaricarlo. Di solito si possono fare circa 2-7 ricariche dopo di che bisogna pulire dal toner di scarto serbatoi, rulli, lame ecc.

Allego qui sotto alcuni video dimostrativi di ricarica 👇

Chip vengono sostituiti?

Dipende dalla stampante, quasi in tutte le stampanti basta o disabilitare livelli o spostare il gancio nella posizione del toner pieno. Invece in Xerox bisogna cambiare i chip, ma il costo è molto conveniente. Più video manuali si possono trovare sul canale Youtube Stampa Continua.

Attrezzatura per ricarica toner.

Tutto necessario già hai in casa: cacciavite, pinze, imbuto, respirapolvere, guanti monouso.

Importante!

Ricaricare sempre la quantità di toner indicata nelle istruzioni e riccorda, meglio caricare meno perchè se si ricarica di più il toner viene buttato sui fogli o si appiccica ai rulli e lasciera puntini sul foglio stampato.

Per il resto se si seguono le video istruzioni la ricarica è facile e le stampe vengono come con il toner originale ma con il costo notevolmente minore anche se confrontiamo con toner compatibili.

Meglio sempre di ricaricare il toner originale perchè un toner compatibile non ha quella qualità ed alcuni parti sono patentate e non si possono copiare oltre il toner scarso. Se ricarichi da solo ha sempre toner di alta qualità con la giusta quantità all’interno e stampi come originale.

Dove acquistare?

Stampacontinua.it

COUPON 10% (solo per primi 100 clienti) : tutto10

Amazon

✅ PRO

⛔ CONTRO

  • Qualità di stampa a Colori eccezionale (anche B/N)
  • Polvere toner trovabile di altà qualità
  • Maggior parte delle stampanti non richiede il cambio del chip sul toner
  • Una ricarica toner parte da 3,60€ invece toner originale può costare più di 100€
  • Ecologico, i toner originali vengono riutilizzati più volte
  • Costo leggermente maggiore in confronto con ricarca inchiostro
  • Richiede manualità
  • Richiede attrezzi di base
  • Si consiglia di non fare aggiornamenti per il driver e firmware

4. CArtucce ricaricabili (Stampanti inkjet)

Le cartucce ricaricabili hanno due fori, foro con tappo colorato serve per la ricarica, altro foro serve per aria e deve rimanere sempre aperto.

Le cartucce ricaricabili di solito hanno il chip autoresettante. Per efettuare il reset, basta togliere e rimettere la cartuccia quando la stampante chiede di cambiare la cartuccia. Non si può resettare il livello prima che la stampante si ferma e chiede il cambio della cartuccia. Come resettare le cartucce può leggere in articolo più dettagliato qui.

La ricarica e installazione è molto facile, allego qui sotto alcuni video dimostrativi.

Prima di installazione disabilitare aggiornamenti automatici di Epson e non fare mai aggiornamenti altrimenti il chip viene dimenticato dalla stampante.

Come nel caso con i ciss si consiglia di utilizzare sempre inchiostro di qualità per non rovinare la stampante, io personalemente consiglio Inktec.

Come trovare il modello delle cartucce ricaricabili per la mia stampante?

Molto facile, ci sono due modi:

Ricerca per modello stampante

Ricerca per modello cartuccia

Dove acquistare?

Stampacontinua.it

COUPON 10% (solo per primi 100 clienti) : tutto10

Amazon

✅ PRO

⛔ CONTRO

  • Ottima qualità di stampa 
  • Inchisotro di per la ricarica a prezzi convenienti.
  • Chip autoresettanti
  • Si può chiudere il coperchio del modulo scanner
  • Ecologico, le cartucce ricaricabili vengono riutilizzati più volte
  • Non richiede attrezzi, bastano guanti e siringhe che vanno sempre in kit
  • Prezzo di acquisto medio 25€ (set con inchiostro)
  • Ricarica facile
  • Livello di inchiostro non corrisponde con quello sul display
  • Si consiglia di non fare aggiornamenti per il driver e firmware

5. kit ricarica cartucce originali hp e canon (Stampanti inkjet)

Non tutte le stampanti hanno le cartucce ricaricabili o ciss che possono essere compatibili. Le stampanti economiche hanno le cartucce molto piccole e la cosa migliore, si possono ricaricare almeno 30 volte (originali) e non serve chip resettabile.

Come funziona?

In poche parole, con la siringa si ricarica direttamente la cartuccia e con accessorio speciale si assorbe sempre con la siringa l’aria.

Abbiamo due articoli più dettagliati come ricaricare cartucce HP e Canon

 

Il kit di ricarica per le cartucce originali canon o hp è composto cosi: 4 inchiostri, siringhe, accessorio per aspirazione aria, guanti.

Importante!

Non fare aggiornamenti driver o firmware.

Se compare messaggio “cartuccia usata o contrafatta” premere sempre “NO” altrimenti la cartuccia si blocca e dovrebbe acquistare una nuova.

Risparmio anche in questo caso notevole, più di 500 euro.

Inchiostro consigliabile Inktec

Questi kit hanno tantissime recensioni positive i quali testimoniano utilità e facilita.

Dove acquistare?

Stampacontinua.it

COUPON 10% (solo per primi 100 clienti) : tutto10

Amazon

✅ PRO

⛔ CONTRO

  • Ottima qualità di stampa 
  • Inchisotro di per la ricarica a prezzi convenienti.
  • Non servono chip alternativi
  • Ecologico, le cartucce ricaricabili vengono riutilizzati più volte
  • Non richiede attrezzi, bastano guanti e refill clip
  • Prezzo di acquisto medio 15€ (set con inchiostro)
  • Ricarica facile
  • Livello di inchiostro non viene visualizzato
  • Si consiglia di non fare aggiornamenti per il driver e firmware

Leave a Reply